To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

 

Lo Psicologo è un professionista, tenuto al segreto professionale, al quale ci si può rivolgere per ottenere consulenza ed aiuto in merito alle seguenti tematiche:

 

  • specifici problemi di ordine personale o professionale

  • difficoltà decisionali e nelle scelte di vita

  • difficoltà comunicative

  • difficoltà specifiche ricorrenti nel corso della vita

  • gestione delle relazioni interpersonali

  • gestione della relazione intrapersonale

  • sviluppo delle risorse/potenzialità/capacità personali

  • sviluppo della consapevolezza personale

  • gestione di emozioni, pensieri, percezioni e conflitti

 

I servizi che offre si differenziano dunque dalla psicoterapia, intesa come intervento di ristrutturazione della persona, per cui sarà competenza dello psicologo inviare ad uno psicoterapeuta, con finalità di diagnosi e cura, qualora ne ravvisi la necessità.

 

 

MA CHE DIFFERENZA C'E' TRA PSICOLOGO, PSICOTERAPEUTA E PSICHIATRA?

 

 

Si tratta di tre diverse figure professionali, che spesso collaborano insieme per aiutare una persona ad uscire da una situazione di sofferenza particolarmente intensa o per il trattamento di disturbi psichiatrici.

 

Lo Psicologo ha una laurea quinquiennale in Psicologia e ha svolto un tirocinio di un anno per poi superare l’Esame di Stato, che consente l’iscrizione all’Ordine degli Psicologi (Albo sezione A) e l’accesso alla professione. Lo Psicologo fornisce un aiuto non farmacologico, basato su colloqui di consulenza, valutazione diagnostica, sostegno e riabilitazione. Può specializzarsi in diversi ambiti di intervento mediante Master o Scuole di Specializzazione, che si differenziano in durata ed orientamento teorico.

 

Lo Psicoterapeuta può essere sia un Medico che uno Psicologo; dopo la laurea ha frequentato una Scuola di Specializzazione quadriennale, riconosciuta dallo Stato, e si é iscritto all’Elenco degli Psicoterapeuti del proprio Ordine. 

La psicoterapia intervenie sui disagi della persona utilizzando tecniche che variano a seconda della teoria di riferimento: questo significa che i terapeuti possono lavorare in modi anche molto differenti fra loro. Lo Psicoterapeuta può intervenire su disturbi psichici intensi e cronici (persone che soffrono di invalidanti disturbi d’ansia, dell’umore, dell’alimentazione, sessuali etc.), può trattare i disturbi della personalità, eventuali traumi psicologici e intervenire per la rimozione degli ostacoli che impediscono la normale espressione della maturità psicologica, sbloccando la crescita dell’individuo.

 

Psicoterapia e Counseling psicologico condividono quindi la radice insita nel processo di aiuto, esplicitato attraverso la relazione tra un professionista qualificato ed un utente.

Mentre lo psicoterapeuta valuta la psicopatologia, cura i disturbi, risana i deficit e ristruttura profondamente la personalità, lo Psicologo (che fa uso di tecniche di counseling) lavora con le parti sane della persona e con le sue risorse verso il benessere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo Psichiatra infine è laureato in Medicina e ha intrapreso successivamente la specializzazione in Psichiatria. Egli ha una formazione di base prevalentemente medico-farmacologica e non è Psicologo né Psicoterapeuta, a meno che non abbia conseguito i relativi titoli. Cura i disturbi psichici gravi e le malattie mentali.